VIDEO PER LA FORMAZIONE

In questa sezione sono raccolti 4 video esemplificativi di 4 differenti casi di mediazione. I video possono essere utilizzati per l'insegnamento, per esercitazioni o per studio autonomo. Docenti ed esercitatori possono altresì esaminare in aula, con gli studenti, le differenti situazioni ed assumere le vesti del mediatore. Qualora video siano utilizzati per lo studio autonomo individuale, è possibile osservare il processo di mediazione, il lavoro ed il comportamento del mediatore.

I video sono realizzati in inglese con traduzioni (sottotitoli) in lettone, italiano, tedesco e lituano.

Procedimento in materia penale

“DANZA SOPRA L’AUTOMOBILE”


 

Riassunto:

Stephanie è una studentessa che vive con la madre ed il fratello. Il giorno 4 marzo Stephanie si trovava con gli amici in un locale. Tornando a casa, sale sul cofano di un’autovettura a caso ed inizia a ballare. Al momento di scendere, scivola e danneggia l’auto. La mattina del 3 aprile la polizia arriva a casa di Stephanie. La ragazza è impaurita ed imbarazzata.

Procedimento in materia familiare

“SOTTRAZIONE E CUSTODIA DI MINORE”
 

Riassunto:

Egle, cittadina lituana, e Giovanni, italiano, si sposano il 27 luglio 2003 e fissano la propria residenza a Bologna. Il 5 gennaio 2005 hanno una bambina, Lila. Nel mese di marzo 2005 i coniugi iniziano a vivere separatamente e Lila rimane con la madre. Successivamente viene intrapreso un procedimento di separazione innanzi al Tribunale di Bologna. Giovanni desidera convenire Egle in giudizio innanzi ad un foro italiano per ottenere l’affidamento della figlia.

Procedura in materia commerciale

"NO NEED TO PAY LTD”
 

Riassunto:

“No need to pay Ltd.” è una nota società attiva nel settore della consulenza fiscale, fondata nel 1992 da due soci, il signor Sharp e la signorina Smith. Sin dal principio dalla propria attività, la società è risultata particolarmente florida, garantendo ingenti utili e potendo contare su molti clienti. Tutto procede per il meglio fino allo scorso anno. I soci non riescono più a comunicare tra loro ed a trovare una soluzione per i problemi basilari della società. Come se non bastasse, la qualità del lavoro peggiora. La signorina Smith pensa che la collaborazione tra i soci non sia più possibile e desidera cessare l’attività e dividere i profitti.

Procedimento in materia civile

“MEDIAZIONE TRA VICINI DI CASA”


 

Riassunto:

Da quando la famiglia C., di origini siriane, vive nel proprio appartamento all’interno di una casa popolare, si verificano screzi con la signora N., una vicina di casa austriaca che vive al piano inferiore. La signora N. importuna diversi membri della famiglia in vari modi: il signor C. è regolarmente insultato dalla tromba delle scale o nelle cantine dell’edificio. Una volta viene addirittura colpito al volto con uno schiaffo dalla signora N. Quando altre persone – il più delle volte ugualmente di origini siriane – fanno visita alla famiglia C., queste vengono a loro volta intercettate dalla signora N. nella tromba delle scale e gli viene detto che non hanno il permesso di entrare nell’edificio.